Categoria: Luoghi dell’abbandono

A questa villa si accede attraverso un lungo viale di tigli secolari. L’edificio comprende la villa la Capella e un vasto parco. Questo complesso fu costruito all’età del feudalesimo da una nobile famiglia del luogo. Gli edifici sono disposti a “L” con una grande corte con aia e portici. Alla villa si accende attraverso una […]

Leggi tutto

Questo ospedale fu costruito intorno al 1923 nel nord Italia.  L’edificio ha vissuto diversi periodi. Dopo la sua apertura per una cinquantina di anni fu usato come sanatorio per le malattie tubercolari per combattere un’epidemia scoppiata in quel periodo. Il sanatorio per l’epoca rappresentava un modello del campo di questo tipo di ospedale.   In […]

Leggi tutto

L’ ex-monastero delle Murate si trova nel centro della città e per circa cento anni è stato il carcere maschile di Firenze. Nel 1370 dodici donne dette “le murate”, seguendo l’esempio di monna Apollonia si fecero recludere volontariamente in una casupola del secondo pilone del “Ponte Rubaconte” (ponte alle Grazie), pregando e vivendo di elemosine […]

Leggi tutto

La ex TexMantova, al tempo una grande fabbrica produttrice di cotone e filati, si trova attualmente in un totale stato di abbandono e degrado dal lontano 2009, anno in cui l’intero fabbricato fu chiuso per fallimento.  Non sono presenti molte informazioni circa la sua storia, ma ciò che sappiamo si riferisce al fatto che il […]

Leggi tutto

Questo parco divertimento è stato costruito negli anni 60 su un’area di circa 374mila m² creando un grande luna park stabile. La costruzione avvenne più o meno in concomitanza con Gardaland, risultando così un progetto pioneristico  nel nostro paese. Il comprensorio era composto da un laghetto e da un trenino per bambini ma il progetto […]

Leggi tutto

Questo complesso industriale fu costruito nel nord Italia nel 1917 con il nome di Società di Navigazione Italo Americana. Questa società controllava i trasporti via mare tra Stati Uniti e Italia. Nel 1920 il suo nome cambiò in Società di Navigazione Industria e Commercio in quanto dopo la prima guerra mondiale ci fu un calo […]

Leggi tutto
error: Alert:Il contenuto è protetto!!