Claudio Tamburini

Fotografo

Clicca il tasto play per ascoltare la curiosità della settimana Parole dal dialetto Fiorentino ATTACCATO: Un po’ pissero ma soprattutto tirchio. Anche “Pidocchioso”.  BABBALÈO: Babbeo, grullo, stupido. “Va’ ‘ia, va’ ‘ia babbalèo”, Smettila di fare lo stupido. BACCELLO: Fava, “Far merenda con baccelli e pecorino”, Fare merenda con le fave e il pecorino. 

Leggi tutto

Ciao a tutti oggi ci addentriamo nelle Foreste casentinesi alla scoperta di: Camaldoli Questa piccola località si trova nel comune di Poppi. Qui si trova un monastero che ospita i pellegrini che qui si recano per trovare pace e serenità. Il complesso comprende oltre al monastero anche una chiesa, un ospizio e una foresteria. Le […]

Leggi tutto

Clicca il tasto play per ascoltare la curiosità della settimana Parole dal dialetto Fiorentino SCIAMANNONE: 1) Utilizzato con i bambini quando si vogliono fare stare più calmi: “Via su, un fa’ lo sciamannone”, Via su non ti scalmanare. 2) Persona sciamannata, trasandata e sciatta nell’aspetto o, anche, scomposta, sconclusionata nel modo di muoversi, di comportarsi, […]

Leggi tutto

Ciao a tutti oggi scopriamo un antico palazzo storico di Firenze: Palazzo Gondi Questo antica dimora fu fatta costruire da Giuliano Gondi nel 1489. Questo palazzo rinascimentale apparteneva a una importante famiglia di banchieri fiorentini la famiglia Gondi. Quando fu costruito aveva un imponente altana  che dominava la città. Con il passare del tempo al […]

Leggi tutto

Ciao a tutti oggi vi porto indietro nel tempo. Vi porto a Palamanova. Questo borgo a settembre ospita una suggestiva rievocazione storia dell’ultima battaglia ai tempi della Repubblica di Venezia contro gli Austriaci. Questa Guerra chiamata della Gradisca si svolse tra il 1615 e il 1617 meglio conosciuta come guerra del Friuli contro gli Austriaci. Questa […]

Leggi tutto

Ciao a tutti oggi ci spostiamo nella pianura del Friuli Venezia Giulia alla scoperta del borgo di Palmanova. Il nome fu scelto nel 1593 da Marco Antonio Barbaro, primo provveditore della Fortezza. Il suo none probabilmente fu scelto perché l’albero della palma rappresenta gloria e vittoria. Nell’800 prese l’attuale nome Palmanova. Questo borgo fu realizzato […]

Leggi tutto

Clicca il tasto play per ascoltare la curiosità della settimana Parole dal dialetto Fiorentino PIRULINO: Piccolo cono manufatto di carta, finissimo e appuntito, usato come proiettile della cerbottana.  POPPE: Il seno. È in uso fin dai tempi di Dante: “[…] le sfacciate donne fiorentine / l’andar mostrando con le poppe il petto”[La Divina Commedia, Inferno, […]

Leggi tutto

Ciao a tutti oggi scopriamo uno fra i più sfarzosi palazzi fiorentini: Palazzo Corsini. Questa antica famiglia arrivò a Firenze nel seicento. Era una delle famiglie più ricche della città. La casata però aveva umili origini contadine ma con il tempo divennero importanti banchieri, dove il Banco Corsini portò via via sempre più ricchezza. A […]

Leggi tutto
error: Alert:Il contenuto è protetto!!